×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 414
Martedì, 23 Marzo 2010 12:55

Conferenza Regionale dell’Istruzione Agraria

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Si svolgerà presso l'Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “E. Mattei” di Avola via  Antonio Labriola, 2, in data 27 marzo 2010 ore 9.30, la "Conferenza Regionale dell’Istruzione Agraria: dibattito e riflessioni sul futuro degli Istituti Professionali Agrari”.


La riforma della  Scuola Superiore prenderà il suo avvio dal Settembre 2010. Anche se molti aspetti non sono chiari e, anzi, spesso contrastanti, sono però emerse alcune certezze per ciò che riguarda, in particolare, l’Istruzione Professionale Agraria:

- una “sensibile” riduzione delle ore dedicate alle materie di indirizzo, caratterizzanti il corso di studi;
- la “cessione” del diploma di qualifica, che si consegue al terzo anno di corso, agli Enti di Formazione Professionale;
- la “scomparsa” della Terza Area, ossia quell’attività formativa attuata in quarta e quinta tesa a far acquisire ai ragazzi professionalità strettamente legate allo sviluppo economico e produttivo del territorio;
- l’abbassamento dell’obbligo scolastico a 15 anni, una norma che nei fatti consente la possibilità d'ingresso nel mondo del lavoro a 15 anni determinando quindi una concezione ulteriormente regressiva del lavoro, fatta di minori competenze e di diritti inesistenti.

Tale provvedimento prevede, inoltre, che l'ultimo anno dell'obbligo di istruzione possa essere assolto con il contratto di apprendistato che, come è noto, si configura come un vero e proprio rapporto di lavoro.

Questi gli spunti di riflessione su una riforma definita “epocale” dai suoi ideatori, per noi semplicemente un’occasione di confronto fra specialisti del settore scuola, amministratori  della funzione pubblica e rappresentanti del mondo della politica.

 




Autore-Fonte: Giuseppe Russo, Presidente Collegio degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati della Provincia di Siracusa - 22/03/2010

 

Letto 68901 volte Ultima modifica il Martedì, 30 Marzo 2010 09:36